L’ultimo Iran

Nel bel mezzo della riscoperta della civiltà persiana – divenuta appetibile per molti solo ora grazie allo sdoganamento degli accordi sul nucleare – ci sono due iniziative, di matrice comune, che potrebbero facilitare il percorso di avvicinamento all’Iran. A partire dalle tracce del suo grande passato.
Si chiamano Timeless Persia e SOKUT  e sono due libri fotografici realizzati da Davide Palmisano e Manuela Marchetti sulla base di un viaggio fatto in Iran la scorsa primavera.
“Siamo arrivati in Iran  – spiegano gli autori – nella primavera del 2015 poco prima dello scoppio  della “bolla mediatica” dell’ #irandeal, prima degli accordi di Losanna del giugno 2015 da cui ha preso il via un processo di cambiamento tanto importante per la vita degli iraniani quanto inarrestabile e tumultuoso”.

“Attraversando l’Iran ci siamo accorti che c’è una bellezza antica che potrebbe sparire travolta dagli eventi. Una bellezza a cui ci siamo abbandonati, suggestionati da questo paese sospeso fra il passato e il presente, che non abbiamo voluto semplicemente descrivere ma raccontare attraverso le sensazioni. Un viaggio nel “silenzio” come realtà che parla, come luogo dove trova espressione il linguaggio delle emozioni, ma anche un viaggio in un paese “senza tempo“, dove passato presente e futuro si intrecciano”.

Per venire alla luce Timeless Persia e SOKUT hanno lanciato una raccolta fondi sulla piattaforma di crowdfunding KissKissBankBank.

mx3CE3E

sokut

Queste un paio delle foto di Davide Palmisano e Manuela Marchetti.

Qui il link del progetto a cui potrete, se vorrete, contribuire.

 

Annunci

Una risposta a “L’ultimo Iran

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...